Ricetta Frittata con gli Scarti dell'Estrattore

Il funzionamento dell'estrattore HUROM di succo non è più un segreto, anzi, tutti sanno in che modo viene prodotto il succo e come mai è così prezioso per la salute. Per consumare il succo è inevitabile che si crei dello scarto ma questo non vuol dire che debba finire nel cestino!

Non è necessario utilizzare gli scarti subito, li puoi tranquillamente congelare e all'occorrenza li puoi usare per le tue preparazione dolci o salate.
Questo è un accorgimento molto prezioso, che ti permette di non sprecare nulla della frutta e verdura che utilizzi per i tuoi estratti.
.
L'unico accorgimento è quello di fare attenzione e tenere separati gli scarti dolci (quindi della frutta) da quelli non dolci (in poche parole quelli che provengono dalle verdure) perché ogni tipo di scarto, o meglio ancora ogni tipo di ingrediente, ha degli usi diversi e può essere sfruttato per ricette differenti.
Un'ulteriore divisione, poi, è quella tra la polpa della frutta e gli scarti della frutta secca.

Per creare un piatto sfizioso e diverso dal solito è possibile aggiungere alla frittata lo scarto dell'estrattore delle verdure che più ti piacciono, vanno bene gli spinaci, il cavolo, le bietole, le carote, i peperoni, le zucchine e così via. Se invece vuoi realizzare una frittata vegan puoi sostituire le uova con un mix di farina 00, farina di ceci e latte di soia, e insaporire il tutto con sale, olio extravergine di oliva e un pizzico di curry che darà anche un colore giallo acceso al tuo piatto.